L’ALBERGO DEL FUTURO: COME CAMBIANO LE STRUTTURE ALBERGHIERE

Non è raro notare come durante stati di emergenza o situazioni particolare si sviluppino nuove soluzioni che poi vengono perfezionate e adottate nella vita di tutti i giorni.

Il periodo storico che stiamo vivendo ne è un perfetto esempio. Pensiamo ai sistemi che stiamo utilizzando negli alberghi, nei ristoranti o nei musei per velocizzare gli ingressi e limitare al minimo le interazioni rischiose.

Pensando all’albergo, la prima cosa che ci viene in mente è il check-in elettronico, la comodità di poterlo fare ricevendo tutte le istruzioni di cui abbiamo bisogno per accedere alla nostra stanza. Una volta arrivati nella camera, accedendo al wi-fi potremmo sincronizzare i nostri dispositivi con i device dell’albergo e avere accesso a tutte le comodities tecnologiche che utilizziamo nella nostra casa.

Qualsiasi servizio o attività dell’albergo può essere prenotato tramite smartphone, non dovendo più attendere tempi morti o scendere nella hall. Questo porterà una radicale trasformazione dello spazio, infatti utilizzando lo smartphone per effettuare tutte queste operazioni, la reception perderà la sua importanza di elemento centrale dell’accoglienza turistica.

Ma come verrà impiegato lo spazio guadagnato?

Varie sono le ipotesi che possono essere fatte, per poterle formulare però è importante considerare un altro aspetto: nel mondo del turismo si sta facendo largo sempre più un ibrido tra hotel e ostello. Un hotel che predilige l’aspetto tecnologico, offrendo attività pensate per persone abituate a viaggi che uniscano, il lavoro e il piacere di scoprire nuove mete. Luoghi che hanno quindi bisogno di spazi come il coworking o la sala conferenze e che per quanto riguarda le camere non necessitino di particolari differenze e possano quindi essere quasi piccoli prefabbricati facili da assemblare.

Ancora una volta la tecnologia permea i nostri spazi facendo nascere nuovi esigenze e trovando nuove soluzioni creative. Scopri anche tu come rendere il tuo hotel sempre un passo avanti, contattaci.

Devi essere connesso per inviare un commento.
Menu